Asana

/Asana

Le posture classiche dello Yoga

PASCHIMOTTANASANA

PASCHIMOTTANASANA (Posizione posteriore) Siedi su una coperta ripiegata, con ambedue le gambe tese, e appoggia le mani sulle ginocchia. Lentamente espira, piegati in avanti e afferra gli alluci senza sollevare le ginocchia. Tocca le ginocchia con la testa. Appoggia i gomiti a terra. Trattieni la posizione per alcuni secondi. Aumenta gradualmente la durata del tempo.

MAKARASANA

MAKARASANA (Posizione del coccodrillo) TECNICA Distenditi  prono sul pavimento. Tieni le braccia incrociate e piegate sotto la testa, le palme che appoggiano sulle spalle. Distendi le gambe il più possibile, con le punte dei piedi rivolte all’infuori. Rilassati in questa posizione per due o tre minuti, con respirazione normale. BENEFICI Makarasana  assicura in modo pronto

ISTRUZIONI IMPORTANTI

Qualche parola di avvertimento e cautela. Ci sono delle precauzioni a cui attenersi scrupolosamente, per ottenere i massimi benefici ed evitare effetti dannosi dalla pratica dello Yoga. 1. Generalmente, le Asana yoga possono essere praticate solo dopo i dodici anni di età, e non prima. Il limite di età minima è più alto per alcune

SALABHASANA Posizione della locusta

SALABHASANA (Posizione della locusta) Distenditi prono sul pavimento, e tieni le braccia di lato al corpo, le palme verso il basso, con le dita delle mani serrate a pugno. Appoggia il mento sul pavimento, sollevando la testa. Inspira, e irrigidisci il corpo premendo i pugni contro il pavimento. Lentamente solleva le gambe il più in

TADASANA Posizione della montagna

Questa è la base per tutte le posizione in piedi. Può essere presa come un rilassamento in posizione eretta. TECNICA Stai in piedi, eretto, a gambe unite, con gli alluci, le caviglie e le ginocchia che si toccano. Tieni le dita delle mani distese sui muscoli delle cosce, e il petto in fuori. L’intero peso